nominato il vincitore dell’edizione 2019

Montagna Sociale Contemporanea è lieta di comunicare che l’artista selezionata per l’edizione 2019 è Silvia Bigi, qui ritratta nella fotografia di Angelo Palmieri.

http://www.silviabigi.com

La commissione giudicatrice composta da Alexine Dayné, Cristina Gugnali e Miriam Colognesi ha espresso una valutazione unanime che assegna l’edizione 2019 di Montagna Sociale Contemporanea, una residenza per un artista in Valle d’Aosta, a Silvia Bigi.
La commissione, infatti, ha individuato nel profilo della giovane artista il candidato ideale al fine di risolvere una residenza per artista che ruota attorno ad un tema forte come quello de il dominio e che fa riferimento ad una location complessa ma ricchissima di spunti coma quella di Emarèse (AO).
L’alto profilo delle candidature ricevute, sia in prospettiva nazionale che internazionale, ha reso la sessione particolarmente articolata proponendo un livello professionale ed artistico di assoluto rilievo. Per questo, Montagna Sociale Contemporanea tutta è profondamente e sinceramente grata a tutti coloro che hanno arricchito questa edizione con la propria candidatura.
In questo senso, Silvia Bigi rappresenta una libera scelta di sguardo di donna che ha profondamente ispirato la commissione grazie alla capacità dell’artista di creare sempre nuove forme di relazione tra esperienza di carattere intimo personale e contesto sociale collettivo. La sua abilità nel contaminare le pratiche artistiche, spesso segnate dalla sua immediata sensibilità ed empatia, contribuisce a trasmettere con forza estetica e concettuale i temi trattati che spesso integrano memoria, identità e territorio in una narrazione stimolante che siamo certi potrà emergere anche nel merito di questa nuova esperienza rispetto alla quale Montagna Sociale Contemporanea si mette nuovamente al servizio.
Congratulazioni a Silvia, felici e impazienti di cominciare questa nuova avventura insieme!